Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
 

Servizi sociali: illegittima la procedura “aperta” riservata alle imprese no profit

La clausola limitativa della partecipazioni ad una gara avente ad oggetto l’affidamento di servizi sociali a soggetti no profit viola i principi di massima partecipazione e di par condicio. Questo quanto ribadito dall’Avcp, nel parere n. 30 del 13 marzo 2013, con il quale ha risposto all’istanza di una cooperativa che aveva lamentato l’illegittimità dell’operato […]

Leggi tutto »


Gare: l’annullamento dell’aggiudicazione ricade sul contratto

In virtù della stretta consequenzialità tra l’aggiudicazione della gara e la stipula del relativo contratto, l’annullamento giurisdizionale ovvero l’annullamento a seguito di autotutela della procedura amministrativa comporta la risoluzione automatica del contratto successivamente stipulato, stante la preordinazione funzionale tra tali atti. […]

Leggi tutto »



Commissione di gara nella concessione di servizi

In sede di affidamento di una concessione di servizi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, sono applicabili le disposizioni di cui all’articolo 84, comma 4 (relativo alle incompatibilità dei componenti della commissione giudicatrice) e 10 (relativo ai tempi di nomina della commissione) del d.lgs. 163/2006, in quanto espressive dei principi di trasparenza e di […]

Leggi tutto »


Gare: la documentazione prodotta in fotocopia comporta l’esclusione?

Va esclusa la ditta che presenta la dichiarazione di partecipazione e di possesso dei requisiti in fotocopia. Questo il principio espresso dal Tar Campania, sez. VIII, con la sentenza n. 2189 del 26 aprile 2013, con la quale ha accolto il ricorso presentato da una ditta avverso la mancata esclusione dell’aggiudicataria, in considerazione dell’omessa sottoscrizione […]

Leggi tutto »



Il nuovo Codice di comportamento per i dipendenti pubblici

Il Consiglio dei Ministri l’8 marzo scorso ha approvato in via definitiva un regolamento contenente il Codice di comportamento dei dipendenti pubblici ancora in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Il provvedimento, attuativo della legge anti-corruzione n. 190/2012, irrigidisce i codici comportamentali già esistenti nelle pubbliche amministrazioni, in linea con le raccomandazioni OCSE in materia […]

Leggi tutto »


Le società pubbliche non possono fallire

Le società pubbliche, strumentali o di servizi pubblici, costituite dagli enti pubblici non possono fallire perché non integrano il presupposto soggettivo previsto dall’articolo 1 della legge fallimentare. Non è qualificabile come imprenditore commerciale, infatti, la società destinata unicamente al servizio dell’interesse pubblico dell’ente locale che l’ha finanziata in via esclusiva o prevalente. […]

Leggi tutto »