Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
 

Gare: in caso di contrasti fra gli atti di gara, prevale il bando

“Il bando di gara rappresenta il documento fondamentale del procedimento di evidenza pubblica, al quale è rimesso di individuare i necessari riferimenti e gli eventuali collegamenti agli atti di gara, i quali derivano il proprio contenuto necessariamente dal primo”. Questo il principio enunciato dal Consiglio di Stato, in sede giurisdizionale, Sez. quinta, che con sentenza […]

Leggi tutto »


Gare: la SA può non aggiudicare la gara per eccezionale incremento del prezzo

La SA, in caso di eccezionale incremento dei prezzi delle materie prime verificatosi dopo l’indizione della gara, può non aggiudicare in via definitiva la realizzazione di un’opera, a seguito del giudizio di non sostenibilità e di antieconomicità. Questo il principio sancito dal Tar Toscana, Sez. I, con la sentenza n. 885 depositata il 14 luglio […]

Leggi tutto »


Appalti: gara valida anche senza CAM

La mancata previsione di criteri ambientali minimi (CAM) negli atti di gara non è censurabile, in quanto la scelta dei criteri di valutazione delle offerte, operata dalla SA rientra nel perimetro di discrezionalità che la legge riconosce alla p.a. per meglio perseguire l’interesse pubblico. Pertanto, è legittima la procedura di gara che non imponga il […]

Leggi tutto »


Anac: aggiornato il bando tipo per servizi e forniture

L’Anac, con la delibera n. 332 del 20 luglio 2022 ha aggiornato lo schema di bando tipo n. 1, concernente lo schema di disciplinare di gara per procedura aperta telematica per l’affidamento di contratti pubblici di servizi e forniture nei settori ordinari, sopra soglia comunitaria con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del […]

Leggi tutto »


Gare: anche nella legislazione emergenziale il sopralluogo obbligatorio è legittimo

Il sopralluogo svolge la funzione sostanziale – e non meramente formale – di consentire ai concorrenti di formulare un’offerta consapevole e più aderente alle necessità dell’appalto. Pertanto, l’obbligo di espletamento dello stesso è finalizzato a garantire una completa ed esaustiva conoscenza dello stato dei luoghi, funzionale alla redazione dell’offerta. Questo il principio ribadito dal Tar […]

Leggi tutto »


Decreto aiuti: le novità della legge di conversione in materia di gare

È stata pubblicata sulla G.U. n. 164 del 15 luglio 2022, la legge n. 91 del 15 luglio 2022 di conversione del d.l. 50/2022, recante “Misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina”, così detto “Decreto Aiuti”. Di […]

Leggi tutto »


Appalti – Incompatibilità in capo al tecnico collaudatore dell’opera

“Chi ha ricoperto il ruolo di legale rappresentante e amministratore unico di una stazione appaltante non può essere nominato dalla stessa stazione appaltante a far parte della commissione di collaudo dell’opera pubblica”. Questo quanto stabilito dall’Autorità anticorruzione con Parere della funzione consultiva n. 21 del 21 giugno 2022. Con l’occasione l’Anac ha ricordato che il […]

Leggi tutto »


Appalti: l’Anac limita le S.A. nella definzione dei requisiti

“Il potere discrezionale della Stazione Appaltante nel definire i requisiti di gara ed elementi di valutazione delle offerte incontra dei limiti intrinseci desunti dalla natura del contratto e dal suo valore, e dei limiti estrinseci derivanti dai principi di proporzionalità, ragionevolezza, di non discriminazione e di tutela della concorrenza”. Questa la massima espressa nella delibera n. 294 […]

Leggi tutto »


Sardegna, del. 96/2022 – Incentivi tecnici e affidamenti diretti o di somma urgenza

Il Sindaco di un comune ha avanzato una richiesta di parere avente ad oggetto l’interpretazione della norma di cui all’art. 113 del d.lgs. 50/ 2016. In particolare, viene chiesto “se l’espletamento di una gara, o comunque di una procedura comparativa strutturata sul modello disciplinato dall’art. 36, comma, 2, lett. b), del d.lgs. n. 50 del […]

Leggi tutto »


Appalti – Fine stato di emergenza sanitaria: Anac ripristina scadenze e obblighi di comunicazione

In conseguenza alla cessazione dello stato di emergenza, l’Autorità anticorruzione, ha ripristinato le scadenze per gli obblighi di comunicazione dei dati sugli appalti pubblici e i termini dei procedimenti di competenza dell’Autorità, sospesi o modificati in seguito ai provvedimenti presi dal governo per far fronte all’emergenza sanitaria. La delibera n. 271 del 7 giugno 2022, […]

Leggi tutto »