Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
 









Affidamenti in house: legittimo subordinarli a condizioni aggravate e a motivazioni rafforzate?

Il Consiglio di Stato, con l’ordinanza n. 138 del 7 gennaio 2019 ha chiesto l’intervento della Corte di Giustizia dell’Unione Europea affinché sia chiarito se l’articolo 192, comma 2, del d.lgs. 50/2016, che subordina gli affidamenti in house a condizioni aggravate e a motivazioni rafforzate rispetto alle altre modalità di affidamento, sia conforme ai principi […]

Leggi tutto »