Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
 

Riposi giornalieri anche al padre, se la madre è casalinga

E’ legittimo il riconoscimento della domanda di fruizione di permessi giornalieri ex art 40 del d.lgs. 151/2001 in favore del padre lavoratore in presenza di madre lavoratrice casalinga. E’ questo il principio affermato dal Consiglio di Stato con la sentenza n. 4608 del 395 del 10 settembre 2014. La questione giuridica posta all’esame del giudice […]

Leggi tutto »


Gare: l’illegittima valutazione delle offerte non comporta l’annullamento della gara

Una volta riscontrata l’illegittimità della valutazione delle offerte tecniche, non deve essere annullata l’intera gara. In forza del principio di conservazione dell’effetto utile degli atti giuridici (espressione dei principi di economicità e di buon andamento dell’azione amministrativa) è preferibile, infatti, la soluzione volta ad annullare il solo segmento procedimentale relativo alla valutazione delle offerte tecniche, […]

Leggi tutto »


Offerte identiche: prima la richiesta di miglioria e poi il sorteggio

In caso di offerte uguali la stazione appaltante deve procedere all’esperimento del tentativo di miglioria delle offerte, anche in mancanza di previsioni del bando al riguardo. Solo in difetto di offerte migliorative e, se anomale, in difetto di valida giustificazione, è possibile procedere con il sorteggio fra le offerte uguali. Questo il principio espresso dal […]

Leggi tutto »


Risponde di danno erariale il funzionario che acquista immobili a caro prezzo

L’acquisto di immobili, da parte di un ente locale, a prezzi notevolmente superiori alle stime espresse dall’Agenzia del Territorio, determina un danno erariale. Questo il principio sancito dalla corte dei conti, sezione giurisdizionale della Sardegna, con la sentenza 12/2014, con la quale ha condannato un funzionario pubblico a risarcire il danno arrecato alle casse comunali, […]

Leggi tutto »


Decesso dipendente: quali spettanze per gli eredi

L’estinzione del rapporto di lavoro nel caso di decesso del lavoratore comporta una serie di problematiche relativamente alle spettanze retributive maturate dal lavoratore in costanza di rapporto e non ancora liquidate. Al momento del decesso del lavoratore esistono, di norma, spettanze retributive già maturate, ma non ancora liquidate, in quanto afferenti al periodo di paga […]

Leggi tutto »


D.l. 66/2014 e d.l. 90/2014: approfondimenti Enti locali e società partecipate

Il team di esperti di SELF ha preparato un commento a tutte le disposizioni contenute nel d.l. 66/2014, convertito con legge 89/2014, pubblicato sul numero N. 6/Giugno di UNIVERSOPA, e nel d.l. 90/2014, convertito con legge 114/2014, pubblicato sul numero N. 9/Settembre di UNIVERSOPA. I lettori del SITO non abbonati, potranno ricevere GRATUITAMENTE il commento […]

Leggi tutto »


Cooperative sociali: illegittimo l’affidamento diretto di un servizio pubblico

E’ illegittimo l’affidamento diretto ad una cooperativa sociale della concessione di un servizio pubblico. Questo il principio ribadito dal Consiglio di Stato, sez. V, con la sentenza 5149/2014, con la quale ha annullato gli atti con cui un ente aveva affidato il servizio di trasporto urbano in zone rurali a favore di una cooperativa sociale […]

Leggi tutto »


Rinnovo contrattuale: legittimo se pubblicizzato nell’originaria procedura di evidenza pubblica

L’inserimento nell’originaria procedura ad evidenza pubblica della possibilità di rinnovazione contrattuale, legittima l’amministrazione a procedere con il rinnovo del contratto di appalto pubblico. Questo il principio espresso dal Tar Piemonte, sez. I, con la sentenza n. 1029 del 12 giugno 2014, con la quale ha respinto il ricorso presentato da una società che aveva contestato […]

Leggi tutto »


Il contratto di avvalimento generico comporta l’esclusione

Il contratto di avvalimento non può comportare la mera messa a disposizione di un requisito di fatturato, poiché questo attiene in modo strettamente soggettivo all’impresa ausiliaria e rappresenta un fatto storico, che non può traslare in virtù di un impegno contrattuale dalla stessa ad altra impresa. Ciò che può traslare è una determinata capacità tecnica […]

Leggi tutto »


Avcp: chiarimenti su accordi di collaborazione e appalti di servizi

Gli accordi di collaborazione, sottoscritti tra enti pubblici ai sensi dell’articolo 15 della legge 2541/1990, hanno la finalità di consentire la gestione congiunta di compiti e attività istituzionali cui le stesse amministrazioni sono preposte. Pertanto, non è legittima la previsione in tale accordi dell’erogazione di un corrispettivo da un ente all’altro, ma solo il rimborso […]

Leggi tutto »