Appalti: le novità contenute nella legge di conversione del d.l. milleproroghe

SELF ENTI LOCALI GAZZETTA UFFICIALE E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 47 del 26 febbraio 2016, la legge n. 21/2016, di conversione del d.l. 210/2015, recante la proroga di termini legislativi. In tema di appalti pubblici, si evidenziano le seguenti novità: • prorogato al 31 luglio 2016 il termine entro il quale le stazioni appaltanti potranno procedere all’esclusione automatica delle offerte anomale (ex articoli 122, comma 9 e 124, comma 8) per i contratti di importo inferiore alle soglie comunitarie; • prorogata al 31 luglio 2016 la norma che consente l’anticipazione, negli appalti di lavori, del 20% dell’importo contrattuale; • prorogato di un anno, vale a dire al 1° gennaio 2017, il termine per l’entrata in vigore delle disposizioni che sopprimono l’obbligo di pubblicazione sui quotidiani per estratto del bando o dell’avviso. Resta quindi in vigore, per il 2016, l’obbligo di pubblicazione dei bandi sui giornali.  

Giur. Toscana, sent. n. 42 – Danno erariale da erogazione contributi in assenza di rendiconto

self enti locali impugnazione Risponde di danno erariale il funzionario che eroga il contributo all’associazione in assenza della documentazione giustificativa delle spese sostenute, come previsto dalla convenzione. Questo il principio espresso dalla Corte dei conti, sez. giur. Toscana, con la sentenza n. 42 depositata il 22 febbraio 2016.

Avcpass: aggiornamento operativo e normativo

self entilocali gare e appalti L’Anac ha emanato la delibera n. 157 del 17 febbraio 2016 concernente l’aggiornamento sulle regole tecniche per la verifica dei requisiti di partecipazione alle gare pubbliche mediante il sistema Avcpass. Il sistema Avcpass consente alle stazioni appaltanti, attraverso un’interfaccia web, l’acquisizione della documentazione comprovante il possesso dei requisiti di partecipazione alle procedure di affidamento. In tal modo l’Autorità diviene una sorta di gateway tra le stazioni appaltanti e gli enti certificatori. Nello specifico, la documentazione a comprova dei requisiti di carattere generale, di cui all’articolo 38 del d.lgs. 163/2006, resa disponibile attraverso il sistema include: la visura del registro delle imprese, il certificato del casellario giudiziale, l’anagrafe delle sanzioni amministrative dipendenti da reato, i certificato di regolarità contributiva rilasciato da Inarcassa, la comunicazione di regolarità fiscale fornita dall’Agenzia delle entrate, il certificato di regolarità contributiva di ingegneri, archietetti e studi associati, il nulla osta antimafia e le iscrizioni presso il casellario informatico già ...

Liguria, del. n. 7 – Reclutamento personale per lo svolgimento di funzioni di polizia locale

Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di procedere alla copertura di un posto di Funzionario di Polizia Municipale, tenuto conto che la stessa assunzione era stata già contemplata dalla disposta programmazione delle assunzioni per l’anno 2014.

Puglia, del. n. 33 – Rimborso spese legali amministratori

Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla nuova disciplina recata dall’articolo 86, comma 5, del Tuel relativamente al rimborso delle spese legali sostenute dagli amministratori degli enti locali, in particolare sull’esatta portata dell’espressione “senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica”.

Puglia, del. n. 31 – Proroga di un incarico in convenzione

Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di procedere alla proroga di un incarico in convenzione ex art. 14 del CCNL 22/1/2004. I magistrati contabili della Puglia, con la deliberazione 31/2016, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 25 febbraio, hanno ribadito che con la convenzione ex art. 14 del c.c.n.l. si realizza una nuova assunzione, in quanto l’ente si avvantaggia, comunque, di un incremento oneroso delle prestazioni lavorative. Pertanto, l’ente dovrà verificare l’insussistenza di vincoli assunzionali. Leggi la deliberazione CC Sez. controllo Puglia del. n. 31-16  

Puglia, del. n. 30 – Omnicomprensività della retribuzione del dipendente pubblico

Un sindaco ha chiesto se i dipendenti dell’ente che hanno chiesto, ex articolo 53 del d.lgs. 165/2001, di essere autorizzati a prestare la loro collaborazione presso l’Unione di Comuni ATO gestione rifiuti, possono essere remunerati dall’Unione di Comuni.

Piemonte, del. n. 18 – Procedura per acquisto di immobili

Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di dare esecuzione ad un accordo con un privato, deliberato dalla Giunta comunale nel 2007, per la permuta di un appezzamento di terreno senza conguagli, con impegno alla costituzione di reciproche servitù.

Piemonte, del. n. 14 e 15 – Fallimento della società e impatto sul bilancio dell’ente socio

Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di approvare un piano di liquidazione di una propria società partecipata che prevede la copertura del deficit di liquidazione a carico del bilancio del comune socio unico, per un periodo pluriennale, al fine di evitare l’impatto sul bilancio di un solo esercizio in caso di fallimento della società.

Friuli, del. n. 15 – Consulta servizio idrico integrato: compensi amministratori

Il legale rappresentante della Consulta d’ambito per il servizio idrico integrato dell’ATO “Occidentale” ha chiesto un parere in merito spettanza di compensi (gettoni di presenza, indennità ed emolumenti) ai componenti del Consiglio di amministrazione per lo svolgimento di attività istituzionali.


Agenzia Formativa Accreditata - Codice PI0747
Via IV Novembre 57, 56028 San Miniato (PI)
Tel. 0571 418873, Fax 0571 1826507
info@self-entilocali.it - self@pec.self-entilocali.it

Tutti i diritti relativi ai documenti e alle informazioni pubblicate sul presente sito sono riservati. La copia dei documenti pubblicati o di parti di essi da parte di qualsiasi soggetto non autorizzato è proibita.

C.F. e P.IVA 02215860509

Informativa estesa sui Cookie