Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla corretta interpretazione dell’articolo 9, comma 28, del d.l. 78/2010 nella parte in cui consente all’ente “virtuoso” di effettuare assunzioni a tempo determinato o con altre forme di lavoro flessibile, nel limite del 100% della spesa sostenuta per le medesime finalità nell’anno 2009.

I magistrati contabili del Molise, con la deliberazione 164/2017, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 4 agosto, hanno evidenziato che al fine di usufruire del regime più favorevole del 100% della spesa sostenuta nell’anno 2009 per il lavoro flessibile è necessario che, nell’ambito della programmazione triennale dei fabbisogni di personale, le spese di personale siano contenute nel limite del valore medio del triennio 2011/2013 (Sezione delle Autonomie, deliberazione n. 16/2016, n. 27/2015 e n. 25/2014).

Leggi la deliberazione
CC Sez. controllo Molise del. n. 164 – 17

Consulta il CICLO DI WORKSHOP in materia di PERSONALE