Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Pubblicato in G.U. il Regolamento Anac per l’esercizio del potere sanzionatorio


E’ stato pubblicato in G.U. n. 233 del 7 ottobre 2014 il “Regolamento in materia di esercizio del potere sanzionatorio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione per l’omessa adozione dei Piani triennali di prevenzione della corruzione, dei Programmi triennali di trasparenza, dei Codici di comportamento”.

Nel regolamento, tra le altre, è stabilito che costituisce “omessa adozione del PTPC” non solo la mancata approvazione vera a e propria del piano, ma anche l’approvazione di un provvedimento:

a) puramente ricognitivo di misure, in materia di anticorruzione, in materia di adempimento degli obblighi di pubblicità ovvero in materia di Codice di comportamento di amministrazione;

b) il cui contenuto riproduca in modo integrale analoghi provvedimenti adottati da altre amministrazioni, privo di misure specifiche introdotte in relazione alle esigenze dell’amministrazione interessata;

c) privo di misure per la prevenzione del rischio nei settori più esposti, privo di misure concrete di attuazione degli obblighi di pubblicazione di cui alla disciplina vigente, meramente riproduttivo del Codice di comportamento ex d.p.r. 62/2013.

Per un approfondimento sul contenuto del regolamento si rinvia all’articolo pubblicato nella sezione approfondimenti “Omessa adozione Piano triennale anticorruzione: l’Anac ha approvato il regolamento per l’applicazione delle sanzioni”.

Si ricorda che le problematiche connesse all’anticorruzione saranno approfondite nel ciclo di seminari Anticorruzione e trasparenza in programma a Firenze dal 31 ottobre al 12 dicembre 2014

 


Richiedi informazioni