Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Utilizzo avanzi di bilancio per investimenti, anno 2018: le indicazioni del Mef


Città metropolitane, province e comuni, nell’anno 2018, possono utilizzare il risultato di amministrazione per investimenti, nel rispetto delle sole disposizioni previste dal d.lgs. 118/2011.

Questo le indicazioni fornite dal Ministero dell’Economia e delle Finanze con la circolare n. 25/2018, con la quale sono stati recepiti i principi espressi dalla Corte Costituzionale con la sentenza n. 247/2017.

La Corte Costituzionale, in particolare, nel chiarire che l’avanzo di amministrazione e il Fondo pluriennale vincolato non possono essere limitati nel loro utilizzo, ha affermato che “l’avanzo di amministrazione rimane nella disponibilità dell’ente che lo realizza” e “non può essere oggetto di prelievo forzoso” attraverso i vincoli del pareggio di bilancio.

Tale orientamento interpretativo è stato confermato con la successiva sentenza n. 101 del 2018, con la quale la medesima Corte ha di fatto introdotto la possibilità di utilizzare il risultato di amministrazione.


Richiedi informazioni