Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Lazio, del. n. 38 – Contabilizzazione passività derivanti da sentenze non definitive


Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla necessità di procedere al riconoscimento del debito fuori bilancio per regolarizzare in contabilità i debiti pecuniari derivanti da sentenze provvisoriamente esecutive.

I magistrati contabili del Lazio, con la deliberazione 38/2018, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 17 maggio, hanno evidenziato che a fronte di debiti derivanti da sentenza non definitiva i criteri di discrimine fra l’adozione di un provvedimento di riconoscimento e il semplice accantonamento a fondo rischi di risorse a copertura è dato dall’immediata esecutività della sentenza ovvero dalla sua disposta sospensione nelle forme di legge, evenienze che dipendono dal buon esito delle iniziative processuali concretamente assunte dall’ente al riguardo.


Richiedi informazioni