Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Toscana, del. n. 6 – Diritti di rogito da riconoscere ai soli segretari comunali fascia C


Un sindaco ha chiesto se il segretario comunale collocato in fascia A, che presta servizio e roga contratti per conto e nell’interesse di un comune sprovvisto in dotazione organica di personale con qualifica dirigenziale, abbia diritto alla liquidazione dei diritti di rogito.

I magistrati contabili della Toscana con la deliberazione 6/2018, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 16 febbraio, hanno ribadito il principio espresso dalla Sezione Autonomie con la deliberazione n. 21/2015 secondo cui i diritti di rogito competono ai soli segretari di fascia C.

I magistrati toscani hanno confermato tale interpretazione, nonostante il contrario orientamento dei giudici del lavoro (peraltro ancora esclusivamente di merito, come sottolineato dai magistrati).

I magistrati, tuttavia, hanno richiamato l’applicazione di un criterio prudenziale attraverso un adeguato accantonamento contabile al fondo rischi, nel caso di soccombenza in sede civile.

Per completezza si evidenzia che i magistrati contabili del Friuli, con la deliberazione 2/2018, preso atto della situazione di criticità venutasi a creare in ragione dei differenti opinamenti espressi da magistrature diverse, hanno rimesso la questione alla Sezione Plenaria.

Leggi la deliberazione
CC Sez. Controllo Toscana del. n. 6 -18


Richiedi informazioni