Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

RPTC: necessario indicare nel Piano il Responsabile dell’Anagrafe per la stazione appaltante


L’Anac, con un comunicato del 20 dicembre 2017, ha richiesto ai Responsabili della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT) di verificare che il Responsabile dell’Anagrafe per la stazione appaltante (RASA), indicato nel Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione, si sia attivato per l’abilitazione del profilo utente di RASA secondo le modalità operative indicate nel Comunicato del 28 ottobre 2013.

IL RPCT è tenuto altresì a comunicare tempestivamente all’Autorità gli impedimenti che hanno determinato la mancata individuazione del RASA nel PTPC ed il perdurare degli stessi (la nota di comunicazione deve indicare nell’oggetto: RASA/IMPEDIMENTI).

La comunicazione dell’Autorità si è resa necessaria a seguito della constatazione dell’esiguo numero di Responsabili dell’Anagrafe per la stazione appaltante (RASA) abilitati ad operare rispetto al totale di Stazioni Appaltanti attive nella Anagrafe Unica delle Stazioni Appaltanti (AUSA).

Come evidenziato nel Piano Anticorruzione 2016/18, l’individuazione del RASA (ovvero del soggetto incaricato della verifica e/o della compilazione e del successivo aggiornamento, almeno annuale, delle informazioni e dei dati identificativi di ciascuna stazione appaltante), costituisce una misura organizzativa di trasparenza in funzione di prevenzione della corruzione.

 


Richiedi informazioni