Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

L’interdittiva che colpisce la mandataria non preclude la prosecuzione dell’appalto con la mandante

Nel caso in cui l’impresa mandataria sia destinatario di un’informativa interdittiva antimafia è possibile proseguire il rapporto di appalto con la mandante previa individuazione della nuova mandataria. Questo il principio ribadito dal CGA nella sentenza in commento. Nel caso di specie la stazione appaltante, in seguito al provvedimento interdittivo emesso nei confronti della società mandataria del raggruppamento aggiudicatario, dopo il recesso dal contratto originariamente stipulato aveva deliberato la stipula di un nuovo contratto, per la durata residua, con lo stesso raggruppamento temporaneo di imprese depurato dalla partecipazione della mandataria e integrato (per conservare la struttura associativa del contraente con altra…

Richiedi informazioni