Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Campania, del. n. 5 – Liquidazione dell’incentivo dopo il collocamento a riposo del dipendente


Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di corrispondere, ad un dipendente collocato in pensione, spettanze (in particolare, incentivi alla progettazione interna) relative ad attività da questi svolte in costanza di servizio.

L’ente ha premesso che la mancata erogazione di dette spettanze in epoca antecedente al pensionamento è stata determinata dalla sussistenza di fattori impeditivi pro tempore, che solo successivamente sono stati rimossi e superati.

I magistrati contabili della Campania, con la deliberazione 5/2016, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 17 febbraio, hanno dichiarato inammissibile il quesito posto in quanto le questioni relative all’incidenza, nella fattispecie, della circostanza del sopravvenuto collocamento a riposo del dipendente, e alla qualificazione giuridico contabile di eventuali spettanze allo stesso riconosciute dovute in epoca successiva alla data di cessazione dal servizio, impingono in valutazioni di competenza del giudice naturale del rapporto, e, dunque, non possono formare oggetto di ausilio consultivo.

Inoltre, la effettiva maturazione del diritto all’incentivo previsto dal d.lgs. 163/2006, così come la derivata e conseguente possibilità di liquidare e corrispondere il relativo incentivo, quale eventualmente spettante, successivamente al collocamento a riposo del soggetto stesso, richiederebbero, da un lato, la puntuale disamina della fattispecie concreta (con accertamento dell’effettivo rispetto di tutti i presupposti, i vincoli e le condizioni operanti al riguardo), e, dall’altro, la verifica dell’eventuale incidenza, nella fattispecie, delle modifiche normative apportate in materia dal d.l. 90/2014, nonché del mutamento di status del soggetto eventualmente beneficiario, collocato a riposo nel mese di “aprile 2014”.

Leggi la deliberazione
CC Sez. Controllo Campania del. n. 5-16

 


Richiedi informazioni