Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Toscana, del. n. 400 – Assunzione Ragioniere generale e responsabile del servizio del personale


Un sindaco ha chiesto se per l’assunzione del Ragioniere generale del comune e del responsabile del servizio del personale sia necessario procedere preliminarmente alla ricollocazione del personale delle Province soprannumerario.

I magistrati contabili della Toscana, con la deliberazione 400/2015, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 7 ottobre, hanno chiarito che, allo stato attuale, è possibile derogare all’obbligo di assumere personale soprannumerario delle Province solo se c’è la necessità di assumere personale “in possesso di titoli di studio specifici abilitanti”.

Le due posizioni di Ragioniere generale del comune e di responsabile del servizio del personale non necessitano di uno specifico titolo di studio abilitante (infatti, anche da un punto di vista concreto, le due posizioni vengono ricoperte in genere da laureati in economia o giurisprudenza, ma anche da diplomati e personale in possesso di requisiti di specifica esperienza, in assenza di una abilitazione professionale).

Pertanto, l’ente non può superare l’obbligo di avvalersi, in via prioritaria, del personale soprannumerario delle Province.

Leggi la deliberazione
CC Sez. controllo Toscana del. n. 400-15

 


Richiedi informazioni