Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Avcpass: obbligatorio se il Cig è richiesto dopo il 1° luglio 2014


L’Anac, con un comunicato del 22 ottobre 2014, ha precisato che la verifica dei requisiti attraverso il sistema AVCPass deve ritenersi obbligatoria per le procedure di affidamento il cui CIG è stato richiesto a partire dal 1° luglio 2014.

L’articolo 6-bis del codice dei contratti impone alle stazioni appaltanti e agli enti aggiudicatori di verificare il possesso dei requisiti di carattere generale, tecnico-organizzativo ed economico-finanziario, esclusivamente tramite la Banca Dati Nazionale dei Contratti Pubblici presso l’Autorità.

In attuazione di tale norma, è stato istituito il sistema denominato AVCPASS, il cui avvio è stato da ultimo prorogato al 1° luglio 2014 (articolo 9, comma 15-ter, d.l. 150/2013).

Con indicato nella deliberazione n. 111/2012, per l’utilizzo del sistema AVCPASS:

– la stazione appaltante/ente aggiudicatore, dopo la registrazione al sistema SIMOG, acquisisce, per ciascuna procedura di affidamento, il CIG, tramite il Responsabile del Procedimento. Quest’ultimo indica il soggetto abilitato alla verifica dei requisiti;

– l’operatore economico, dopo la registrazione al servizio AVCPASS, indica a sistema il CIG della procedura di affidamento cui intende partecipare. Il sistema rilascia un “PASSOE” da inserire nella busta contenente la documentazione amministrativa e che rappresenta lo strumento necessario per procedere alla verifica dei requisiti stessi da parte delle stazioni appaltanti/enti aggiudicatori.

Il sistema consente di registrare informaticamente lo sviluppo di molte operazioni di gara e richiede specifiche clausole anche negli atti regolatori della procedura selettiva.

SELF svolge attività formative e di supporto agli operatori degli enti e degli organismi partecipati per sviluppare le competenze interne per la gestione delle procedure a evidenza pubblica.

Si segnala inoltre il ciclo di seminari in materia “Le gare dopo il d.l. 90/2014: istruzioni per l’uso”, vai alla pagina


Richiedi informazioni