Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Sicilia, deliberazione n. 136 – Rinnovo co.co.co.


Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di rinnovare, alla scadenza, un contratto di co.co.co. inerente attività necessaria nell’ambito dei compiti istituzionali dell’ente.

I magistrati contabili della Sicilia, con la deliberazione 136/2014, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 7 ottobre, hanno evidenziato che i limiti cui deve fare riferimento l’amministrazione comunale ai fini dell’attuazione delle proprie politiche assunzionali sono contenuti, attualmente, nel d.l. 90/2014.

In particolare, i magistrati contabili hanno sottolineato che secondo l’articolo 7, comma 6, del d.lgs. 165/2001 “il ricorso a contratti di collaborazione coordinata e continuativa per lo svolgimento di funzioni ordinarie o l’utilizzo dei collaboratori come lavoratori subordinati è causa di responsabilità amministrativa per il dirigente che ha stipulato i contratti”.

Le problematiche connesse alla gestione del personale, anche alla luce dei recenti interventi di riforma della p.a. (d.l. 90/2014, convertito con legge 114/2014, d.l. 16/2014 e d.l. 34/2014), verranno trattate nel seminario “Riforma P.A.: la produttività e i vincoli assunzionali” in programma a Firenze il 30 ottobre 2014.

 


Richiedi informazioni