Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Personale: è nullo il licenziamento del dirigente non irrogato dall’Ufficio disciplinare

In caso di violazioni disciplinari, la qualifica di dirigente non esonera l’amministrazione pubblica dal rispetto del procedimento previsto, per tutti i dipendenti pubblici, dagli articoli 55 ss. del d.lgs 165/2001. Ne consegue la nullità di ogni provvedimento disciplinare, ad eccezione di quelli espressamente previsti, non comminato dall’apposito Ufficio competente per i procedimenti disciplinari (Ucpd). E’ quanto affermato dalla Corte di Cassazione, con la sentenza in commento, con la quale ha accolto il ricorso di un dirigente medico avverso la sanzione del licenziamento irrogata dal direttore generale dell’azienda ospedaliera di cui era dipendente. Nel caso di specie il dirigente aveva accettato…

Richiedi informazioni