Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Piemonte, deliberazione n. 402 – Procedimento ablativo e divieto acquisto immobili


Un sindaco ha chiesto un parere in merito al divieto di acquisto immobili sancito per l’anno 2013, in particolare sulla possibilità di concludere il procedimento ablativo finalizzato alla realizzazione di opere infrastrutturali integralmente finanziate dal “Piano città” approvato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e dedicato alla rigenerazione delle aree urbane degradate.

I magistrati contabili del Piemonte, con la deliberazione 402/2013 pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 13 dicembre, hanno ricordato che l’articolo 10 bis del d.l. 35/2013, esclude dal divieto le “procedure relative all’acquisto a titolo oneroso di immobili o terreni effettuate per pubblica utilità ai sensi del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 8 giugno 2001, n. 327”.

Pertanto, sono esclusi dal divieto tutti gli acquisti effettuati a seguito dell’espletamento di procedure espropriative, indipendentemente dalla circostanza che la procedura sia stata avviata o conclusa prima dell’entrata in vigore del comma 1-quater dell’articolo 12 del d.l. 98/2011.

 


Richiedi informazioni