Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Durc: i chiarimenti forniti dal Ministero del Lavoro


Il Ministero del lavoro, con nota 12064/2012, ha fornito alcune precisazioni sulla disciplina del Documento unico di regolarità contributiva, in particolare, su quali siano i soggetti legittimati a richiederlo d’ufficio.

I chiarimenti presentati dal Ministero riguardavano la verifica in merito a se tutte le stazioni appaltanti, diverse dalle P.A., siano tenute ad effettuarne la richiesta d’ufficio, considerando che alcune non sono qualificabili come “amministrazione aggiudicatrice” ai sensi dell’articolo 3, comma 25, del Codice Appalti

Il Ministero ha precisato che ai fini di un’effettiva semplificazione degli adempimenti, le richieste d’ufficio del Durc riguardano tutti i soggetti, comunque interessati alle procedure di cui al d.lgs. 163/2006 e al Regolamento di attuazione, d.p.r. 207/2010.

Pertanto, il Durc deve essere acquisito d’ufficio dai soggetti sopra indicati, compreso gli enti e i soggetti aggiudicatori, tra cui i concessionari di lavori pubblici, e i gestori di pubblici servizi.

Pubblicato in Senza categoria

Richiedi informazioni