anac

L’Anac, con delibera n. 1007 dell’11 ottobre 2017, ha provveduto all’aggiornamento delle Linee guida n. 3 recanti «Nomina, ruolo e compiti del responsabile unico del   procedimento per  l’affidamento di appalti e concessioni», al fine di adeguarle alle modifiche normative apportate dal Correttivo al Codice dei contratti pubblici (d.lgs. 57/2017).

La principale novità riguarda l’eliminazione della distinzione tra disposizioni delle Linee guida aventi natura vincolante e previsioni non vincolanti.

Il d.lgs. 56/2017, infatti, ha ampliato l’ambito oggettivo delle Linee guida, prevedendo che le stesse disciplinino, altresì, i presupposti e le modalità di nomina del RUP.

Nella versione originale delle Linee guida tali materie, in assenza di un’espressa delega, erano state disciplinate con previsioni di moral suasion aventi natura non vincolante.

Nel testo riformulato tale impostazione è stata superata e, pertanto, tutte le disposizioni contenute nel documento assumono natura vincolante.

CONSULTA il ciclo di workshop in materia di Appalti pubblici