trasparenza self enti locali

L’Anac, con un comunicato del 17 maggio scorso, è tornata sulla questione relativa agli obblighi di pubblicazione dei dirigenti pubblici, a seguito delle modifiche apportate all’articolo 14 del d.lgs. 33/2013.

L’Autorità, dopo l’Ordinanza del TAR Lazio n. 1030/2017 cui era seguita la delibera n. 382/2017 che aveva sospeso gli obblighi di pubblicazione relativi ai compensi connessi ad assunzioni di cariche e dichiarazioni relative alla situazione patrimoniale e ai redditi [art. 14, comma 1 lett. c) e f)], ha chiarito che restano operanti gli obblighi di pubblicazione dei dati previsti dall’articolo 14, comma 1-ter.

Pertanto, le amministrazioni sono obbligate a pubblicare nella sezione “amministrazione trasparente” l’ammontare complessivo degli emolumenti a carico della finanza pubblica percepiti dai dirigenti. Compensi che devono rientrare nel tetto massimo di € 240.000, come previsto dall’articolo 13, comma 1 del dl. 66/2014.

Segnaliamo il ns. seminario “L’accesso civico: problematiche applicative” – Seminario di studi – Firenze – 6 giugno 2017