Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla nuova normativa sugli incentivi per funzioni tecniche, ex articolo 113 del d.lgs. 50/2016.

I magistrati contabili delle Marche, con la deliberazione 52/2017, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 3 maggio, hanno ribadito che:

  • la norma individua espressamente i soggetti tra cui può essere ripartito il fondo, ovvero il RUP e i soggetti che svolgono le funzioni tecnico-burocratiche tassativamente elencate nel comma 2, prima non incentivate;
  • gli incentivi sono da riconoscere anche per gli appalti di servizi e forniture.

Si segnala il seminario di studi Fondo incentivante degli Enti Locali” confermato il 12 maggio p.v. a Firenze

Leggi la deliberazione
CC Sez. controllo Marche del. n. 52 – 17