self enti locali pubblicizzare

La regola generale della pubblicità della seduta di gara implica e presuppone necessariamente l’obbligo della stazione appaltante di portare preventivamente a conoscenza dei concorrenti il giorno, l’ora e il luogo dello svolgimento delle sedute pubbliche, in modo da garantire loro l’effettiva possibilità di parteciparvi.

Questo il principio ribadito dal Tar Sicilia, Palermo, con la sentenza n. 378 del 7 febbraio 2017, con la quale è stato accolto il ricorso proposto da una ditta che aveva contestato la violazione dei principi di pubblicità e trasparenza delle sedute di gara.

Nel caso di specie, stando a quanto riportato nel verbale di gara, la seduta fissata per l’apertura delle buste era avvenuta in seduta pubblica.

Ciò tuttavia, era stato smentito dalla circostanza che nessuna convocazione era mai stata comunicata agli offerenti.

Come ribadito dai giudici amministrativi, i principi di pubblicità e trasparenza che governano la disciplina comunitaria e nazionale in materia di appalti pubblici comportano che l’apertura delle buste contenenti le offerte e la verifica dei documenti in esse contenuti vadano effettuate in seduta pubblica anche laddove si tratti di procedure negoziate.

Per garantire agli operatori economici l’effettiva possibilità di presenziare allo svolgimento delle operazioni di apertura delle buste, la stazione appaltante è tenuta a comunicare preventivamente ai concorrenti il giorno, l’ora e il luogo della seduta della commissione di gara.

La mancata convocazione costituisce vizio insanabile della procedura che si ripercuote sul provvedimento finale di aggiudicazione, determinandone l’invalidità derivata (Tar Puglia, Lecce, sentenza n. 502/2016).

Tale violazione, inoltre, può determinare una responsabilità erariale dei componenti della commissione di gara (Corte dei conti, sez. Veneto, sentenza n. 133/2015).

E’ evidente, pertanto, come le modalità di pratica attuazione dei principi espressi dal codice dei contratti debbano essere necessariamente conosciute ed attuate dai pubblici dipendenti.

Se sei interessato ad un approfondimento e un aggiornamento professionalizzante sul sistema degli appalti pubblici, con un intervento mirato sulle implicazioni procedurali dettate dal Nuovo Codice (d.lgs. 50/2016), consulta i seminari a catalogo di SELF