Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
 


Appalti: obbligatoria l’indicazione del C.i.g. nei bandi di gara

Consiglio di Stato, Sent. n. 3685/09 di Chiara Zaccagnini Le stazioni appaltanti devono indicare nell’avviso pubblico, nella lettera di invito o nella richiesta di offerta il codice di identificazione del procedimento di selezione del contraente (C.I.G.), che viene attribuito dall’Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici. […]

Leggi tutto »

Pubblicato in Senza categoria




Contratti pubblici: le Regioni devono adeguare la propria legislazione a quella nazionale

(Corte Costituzionale, Sentenza n. 411 del 17 dicembre 2008)
di Federica Caponi

Per quanto riguarda le disposizioni in materia di lavori pubblici, contenute nel Dlgs. n. 163/06 (Codice dei Contratti pubblici) le Regioni, anche a statuto speciale, non hanno potestà legislativa esclusiva, ma devono adeguare la propria legislazione a quanto previsto dal Legislatore statale.
Sono, pertanto, costituzionalmente illegittime le norme regionali che stabiliscono una disciplina difforme da quella nazionale, alla quale avrebbero dovuto adeguarsi alla stregua dell’art. 4, comma 5, del Dlgs. n. 163/06, in quanto norme che attengono alla tutela della concorrenza e all’ordinamento civile e, quindi, estranee alla competenza legislativa regionale e riservate allo Stato. […]

Leggi tutto »

Pubblicato in Senza categoria