Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
 

Accesso civico generalizzato: il parere del Garante Privacy

Il Garante della Privacy con il recente provvedimento del 23 gennaio 2020, n. 6 è stato chiamato da parte del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT) di un comune a rilasciare il proprio parere relativamente ad una richiesta di riesame sul provvedimento di diniego di un accesso civico generalizzato.   […]

Leggi tutto »


Privacy: non pubblicabili i dati sanitari e quelli non necessari

Il Garante ha ricevuto dei reclami da parte di due insegnanti aventi ad oggetto la pubblicazione, sui siti istituzionali di due diversi Licei, di graduatorie relative al personale docente, contenenti dati personali quali codici fiscali, indirizzi di residenza, recapiti telefonici, indirizzi e-mail, numero di figli, codici di preferenza e perfino dati sanitari, rilevando attraverso una […]

Leggi tutto »


Accesso civico generalizzato agli atti edilizi

La reiterazione delle istanze di accesso civico generalizzato da parte di un medesimo istante è legittima se basata su nuovi fatti non rappresentati nell’istanza originaria e purché sia riferita ad un lasso temporale ragionevole rispetto all’interesse dell’istante. […]

Leggi tutto »


Accesso documentale: il ricorso deve essere munito di procura speciale

Nel processo amministrativo, il ricorso è inammissibile se la procura speciale è antecedente al diniego di accesso impugnato. Questo il principio espresso dal TAR Lombardia con la sentenza n. 339 depositata il 20 febbraio 2020, rigettando il ricorso presentato da un privato che aveva invocato la declaratoria di illegittimità del silenzio da parte del proprio […]

Leggi tutto »



WEBINAR E VIDEO-LEARNING

La tecnologia al servizio della formazione La formazione oggi abbatte le barriere spazio-tempo e i costi della mobilità, garantendo la possibilità di formarsi e adempiere agli obblighi formativi annuali direttamente in ufficio nelle ore più adeguate, conciliando i vincoli formativi e i rilevanti impegni e le numerose scadenze quotidiane. […]

Leggi tutto »


L’accesso è legittimo a prescindere da un’effettiva lesione

L’amministrazione pubblica, in sede di richiesta di accesso a un atto amministrativo, non può andare oltre una valutazione circa il collegamento dell’atto con la situazione soggettiva da tutelare, e quanto all’esistenza di una concreta necessità di tutela, senza poter apprezzare nel merito la fondatezza della pretesa. […]

Leggi tutto »