Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
 

Il verbale dell’agente di polizia è contestabile solo con querela di falso

La sanzione amministrativa, inflitta ad un automobilista passato col semaforo rosso, rimane valida poiché la percezione del fatto da parte del verbalizzante può essere contestato soltanto con la querela di falso. Questo il principio ribadito dalla Corte di cassazione con la sentenza n. 15480 del 14 settembre 2012, con cui ha respinto il ricorso presentato […]

Leggi tutto »


Procedimenti disciplinari: il dirigente deve astenersi solo in caso di inimicizia per motivi personali

In caso di apertura di un procedimento disciplinare nei confronti di un dipendente, il dirigente responsabile del procedimento deve astenersi solo quando l’inimicizia sia determinata da motivi di interesse personale, estranei all’esercizio della funzione e non anche per ragioni attinenti al servizio. Non può costituire elemento sintomatico di una situazione di grave inimicizia il fatto […]

Leggi tutto »


Rischia il carcere l’insegnante che impone all’alunno di scrivere un rimprovero

Commette abuso del mezzo di correzione l’insegnante che aveva ordinato all’alunno di scrivere cento volte “sono un deficiente”, poiché tale comportamento è umiliante e può causare disturbi psico-fisici. E’ questo il principio stabilito dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 34492 del 10 settembre 2012, che ha ritenuto l’insegnante di una scuola media colpevole […]

Leggi tutto »


Il dipendente che falsifica il certificato medico è licenziabile per assenza ingiustificata

E’ legittimo il licenziamento del dipendente che corregge la data sul certificato medico, risultando in conseguenza assente ingiustificato. E’ quanto ha affermato dalla Corte di cassazione, con la sentenza 7 settembre 2012 n. 14998, con la quale ha respinto il ricorso di un lavoratore nei confronti del licenziamento disposto dall’Azienda. Nel caso di specie un […]

Leggi tutto »


Mensa scolastica e pasti a domicilio per anziani: sono servizi pubblici privi di rilevanza economica

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha emanato un parere (AS978) in risposta ad un quesito inviato da un Comune riguardo alla riconducibilità dei servizi di refezione scolastica e fornitura pasti a domicilio agli anziani alla categoria di servizi pubblici locali privi di rilevanza economica, con conseguente possibilità di una loro gestione mediante convenzione, […]

Leggi tutto »


Polizia municipale: vietato l’accorpamento del corpo in una struttura complessa

E’ illegittima la dotazione organica che preveda la soppressione del corpo di polizia municipale con conseguente inserimento all’interno di una struttura amministrativa più complessa. E’ questo il principio affermato dal Consiglio di stato con la sentenza 4605/2012, con la quale ha accolto il ricorso presentato dal comandante di polizia municipale collocato in disponibilità a seguito […]

Leggi tutto »


È responsabile il dirigente se non è stato preso il corretto impegno di spesa

Del contratto stipulato dall’ente locale, in difetto di una valido impegno di spesa, risponde personalmente il responsabile, in quanto in assenza della necessaria copertura finanziaria nessun obbligo può ricadere in capo al comune. Questo il principio sancito dalla Corte di Cassazione nella pronuncia n. 14875 depositata il 4 settembre 2012, con la quale ha respinto […]

Leggi tutto »


Annullamento in autotutela di una gara: forniti alcuni chiarimenti dall’AVCP

L’Avcp, con il parere n. AG 5/12, ha dato risposta ad un quesito, formulato da un Comune, riguardo la possibilità di annullare in autotutela una gara informale che ha portato alla stipulazione di un contratto di durata trentennale per la concessione del servizio di manutenzione e gestione degli impianti di pubblica illuminazione. Secondo il Comune […]

Leggi tutto »


Rifiuti: è di competenza del dirigente l’ordinanza di rimozione e non del sindaco

La competenza ad emettere l’ordinanza di rimozione dei rifiuti in un’area interessata da deposito abusivo spetta al dirigente dell’ufficio tecnico comunale e non al sindaco. Ai sensi dell’articolo 107, comma 5, del Tuel le disposizioni che conferiscono agli organi di governo del comune e della provincia “l’adozione di atti di gestione e di atti o […]

Leggi tutto »


Regolamento parità d’accesso CdA società pubbliche: approvato lo schema dal CdM

Il Consiglio dei Ministri ha approvato lo schema di regolamento concernente la parità di accesso agli organi di amministrazione e di controllo nelle società, costituite in Italia, controllate da Pubbliche Amministrazioni, ai sensi dell’articolo 2359, commi 1 e 2, del c.c., non quotate in borsa. Lo schema di regolamento disciplina i criteri per la nomina […]

Leggi tutto »