Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
 

Appalti: pubblicate le Faq in materia di anticorruzione

In considerazione delle numerose richieste di chiarimenti riguardanti l’applicazione delle disposizioni contenute nell’articolo 1, comma 32, della legge 190/2012, concernente “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”, l’Avcp ha pubblicato una serie di domande e risposte volte a chiarire l’obbligo di pubblicazione dei dati previsti dalla norma. […]

Leggi tutto »


AVCPASS: prorogata al 30 giugno l’obbligatorietà della PEC

L’Avcp, con un comunicato del 22 gennaio 2014, ha disposto che per l’utilizzo del sistema AVCPASS le stazioni appaltanti potranno utilizzare caselle di posta elettronica ordinaria almeno fino al 30 giugno 2014. Si ricorda, infatti, che nella deliberazione dell’Avcp n. 111/2012 era stato stabilito che tutte le comunicazioni svolte nell’ambito del sistema AVCPASS fossero effettuate […]

Leggi tutto »


Gare: chiarimenti e proroga della scadenza presentazione offerte

Nelle gare i chiarimenti forniti e pubblicati dalla stazione appaltante che attengono ad un elemento essenziale dell’offerta e che quindi possono incidere sulle valutazioni relative all’offerta economica, devono essere pubblicati almeno 6 giorni prima della scadenza dei termini per la presentazione dell’offerta. […]

Leggi tutto »


Piano anticorruzione: l’adozione spetta alla Giunta

L’Anac con la delibera n. 12 del 22 gennaio 2014 ha chiarito che la competenza ad adottare il piano triennale della prevenzione della corruzione, per quanto concerne gli enti locali, spetta alla Giunta. Tale chiarimento è stato fornito a seguito di numerose sollecitazione da parte degli enti, in quanto la legge 190/2012 ha previsto che […]

Leggi tutto »


L’omessa verbalizzazione delle modalità di conservazione dei plichi non invalida la gara

L’omessa indicazione nei verbali di gara delle modalità di conservazione dei plichi tra una seduta e l’altra della commissione non costituisce di per sé vizio invalidante delle operazioni e, di riflesso, dell’intera gara. Si ha, invece, un vizio invalidante qualora sia positivamente provato, o quanto meno vi siano seri indizi, che le carte siano state […]

Leggi tutto »


Appalti: la qualificazione dei consorzi stabili

Nell’ambito di un’offerta presentata da un Consorzio stabile, nel caso in cui venga precisamente indicata, in sede di gara, l’impresa consorziata esecutrice dei lavori in possesso delle qualificazioni richieste, non è necessario che quest’ultima produca anche la dichiarazione di individuazione e messa a disposizione delle risorse e dei mezzi prestati per l’esecuzione dell’appalto, prevista dagli […]

Leggi tutto »


Ciclo della performance 2014-2016: le indicazioni operative fornite da Anac

L’Autorità, con un comunicato pubblicato sul proprio sito, ha fornito indicazioni alle p.a. ai fini dell’avvio del ciclo della performance 2014-2016. In particolare, è stata sottolineata la necessità di integrazione del ciclo della performance con gli strumenti e i processi relativi alla qualità dei servizi, alla trasparenza, all’integrità e in generale alla prevenzione della anticorruzione. […]

Leggi tutto »


Iscrizione camerale: non è passibile di avvalimento

L’iscrizione alla Camera di Commercio, in quanto requisito soggettivo, non può essere oggetto di avvalimento. Questo il principio ribadito dal Tar Calabria, con la sentenza n. 1 del 3 gennaio 2014. I giudici amministrativi hanno ricordato che i requisiti di partecipazione si distinguono in due categorie: requisiti “generali” o “soggettivi” e requisiti “speciali” o “oggettivi”. […]

Leggi tutto »



Gare: le dichiarazioni false comportano l’esclusione

Il difetto del mezzo tecnico (nella specie uno scuolabus), richiesto dal capitolato speciale d’appalto, costituisce una falsa dichiarazione da parte dell’aggiudicataria, che nell’offerta ha dichiarato la disponibilità dei mezzi previsti, e pertanto comporta l’esclusione dalla gara. […]

Leggi tutto »