Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
 

Whistleblowing: le nuove linee guida


L’Anac con la delibera n. 469 del 9 giugno 2021, pubblicata sul proprio sito istituzionale in data 25 giugno 2021, ha fornito le linee guida in materia di tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza in ragione di un rapporto di lavoro, ai sensi dell’art. 54 bis del d.lgs. n. 165/2001 (cd. whistleblowing).

Le linee guida sono rivolte alle pubbliche amministrazioni e agli altri enti indicati dalla legge tenuti a prevedere misure di tutela per il dipendente che segnala condotte illecite, nonché ai potenziali segnalanti.

L’Anac per redigere le linee guida ha considerato i principi espressi in sede europea dalla Direttiva (UE) 2019/1937 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2019.

Le linee guida sono suddivise in tre parti:

La prima parte ha reso conto dei principali cambiamenti intervenuti sull’ambito soggettivo di applicazione dell’istituto, con riferimento sia ai soggetti tenuti a dare attuazione alla normativa, sia ai soggetti beneficiari del regime di tutela.

Inoltre, l’Anac ha fornito anche indicazioni sulle caratteristiche e sull’oggetto della segnalazione, sulle modalità e i tempi di tutela, nonché sulle condizioni che impediscono di beneficiare della stessa.

La seconda parte ha fornito i principi di carattere generale che riguardano le modalità di gestione della segnalazione preferibilmente in via informatizzata. Infatti, è stato definito il ruolo fondamentale svolto dai RPCT e vengono fornite indicazioni operative sulle procedure da seguire per la trattazione delle segnalazioni.

La terza parte ha analizzato le procedure gestite da Anac, cui è stato attribuito uno specifico potere sanzionatorio ai sensi del comma 6 dell’art. 54-bis.

 

Leggi le Linee Guida

Delibera n. 469 del 9 giugno 2021

 

Self, agenzia che da oltre 10 anni, lavora al fianco delle p.a. e degli enti partecipati, offre servizi di formazione, assistenza e supporto in materia. Chiedi un preventivo gratuito scrivendo a info@self-entilocali.it e/o telefonando allo 0571/418873.


Richiedi informazioni