Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
 


Puglia, del. n. 44 – Debito fuori bilancio da sentenza esecutiva: questione di massima

Un sindaco ha chiesto se, con riferimento al procedimento per il riconoscimento di legittimità di debiti fuori bilancio derivanti da sentenze esecutive, ai sensi dell’art. 194, comma 1, lett. a) del Tuel, sia possibile effettuare il pagamento prima della prevista delibera del Consiglio comunale ovvero se quest’utima debba sempre precedere l’attività solutoria. […]

Leggi tutto »



Autonomie, del. n. 9 – Azienda Speciale: compensi agli organi di amministrazione

I magistrati contabili della sezione delle Autonomie, con la deliberazione n. 9/2019, pubblicata sul sito il 6 giugno, hanno chiarito che il principio della gratuità degli incarichi ai componenti del consiglio di amministrazione delle aziende speciali, di cui all’articolo 6, comma 2, del d.l.  78/2010, si applica solo nei confronti delle aziende speciali che abbiano […]

Leggi tutto »


Pausa obbligatoria dopo le sei ore: i chiarimenti dell’Aran

Se durante il turno lavorativo il dipendente effettua una pausa intermedia, di breve durata e soggetta a recupero, il mero prolungamento dell’orario di servizio, finalizzato al completamento delle sei ore dovute, non determina l’obbligo di effettuare una pausa di almeno 30 minuti. Questo il chiarimento fornito dall’Aran con il parere n. 3446 del 10 maggio […]

Leggi tutto »



Veneto, del. n. 135 – Contributo a fondo perduto finalizzato alla realizzazione di un’opera pubblica

Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di erogare ad un altro Comune, in base ad una convenzione che disciplini i reciproci rapporti, un contributo a fondo perduto finalizzato alla realizzazione di un’opera pubblica (intervento su rete stradale), rilevante per il conseguimento di un interesse pubblico per la comunità. […]

Leggi tutto »


Veneto, del. n. 118 – Personale impiegato nel controllo delle violazioni dei limiti di velocità

Un sindaco ha chiesto se, con riguardo alle prescrizioni di cui al comma 12-bis della citata normativa, ai fini della corretta quantificazione della quota del 50% dei proventi derivanti dall’accertamento delle violazioni dei limiti massimi di velocità rilevati con apparecchi elettronici sia corretto detrarre da tale quota, oltre alle spese connesse al rilevamento, all’accertamento e […]

Leggi tutto »