Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Veneto, del. n. 288 – Principio di gratuità degli incarichi nei confronti delle Aziende Speciali


Un sindaco ha chiesto un parere in merito all’applicabilità alle aziende speciali dell’articolo 6, comma 2, del d.l. 78/2010 che dispone la gratuità degli incarichi conferiti ai componenti degli organi collegiali di enti che ricevono contributi pubblici.

I magistrati contabili del Veneto, con la deliberazione 288/2018, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 20 settembre, hanno evidenziato che secondo le linee direttrici fissate dalla Corte Costituzionale “Nella locuzione generale di enti che comunque ricevono contributi a carico delle finanze pubbliche rientrano non solo quelli che ricevono erogazioni finanziarie bensì tutti quelli che ricevono qualunque beneficio in risorse pubbliche, in grado di incrementare le componenti attive del bilancio dell’ente destinatario o di diminuire quelle passive …” (Corte Costituzionale, sentenza 27 giugno 2012, n. 161).

Nello stesso senso l’orientamento della magistratura contabile, costante nell’affermare la generale applicabilità della norma di contenimento alle aziende speciali e, dunque, il carattere onorifico della partecipazione agli organi di amministrazione delle aziende speciali (Sez. Lombardia, del. n. 155/2011; sez. Lombardia, del. n. 415/2013; sez. Abruzzo, del. 224/2016; sez. Toscana, del. n. 29/2018).

Rientra quindi nella responsabilità dei Comuni, qualora non l’avessero ancora fatto nonostante il lungo tempo trascorso dall’entrata in vigore della richiamata norma di riduzione della spesa, adeguare gli atti con cui hanno disciplinato eventuali indennità di funzione agli organi delle istituzioni o delle aziende speciali.

La violazione, com’è chiaramente disposto dalla norma, è punita con la sanzione della responsabilità erariale e della nullità degli atti adottati dagli organi degli enti e degli organismi pubblici interessati.

Leggi la deliberazione
CC Sez. Controllo Veneto del. n. 288-18


Richiedi informazioni