Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Abruzzo, del. n. 121 – Spesa tempo determinato: oneri derivanti dai rinnovi contrattuali


Un sindaco ha chiesto se gli oneri derivanti dai rinnovi contrattuali contemplati dalla contrattazione collettiva nazionale possano essere esclusi dal computo della spesa per il personale a tempo determinato ai fini del rispetto del limite di cui all’articolo 9, comma 28, del d.l. 78/2010.

I magistrati contabili dell’Abruzzo, con la deliberazione 121/2018, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 20 settembre, hanno evidenziato che, stante la carenza di discrezionalità dell’amministrazione nel “riconoscere” gli emolumenti aventi origine nei c.d. rinnovi contrattuali ovvero il loro essere non affatto riconducibili ad una “volontà” dell’ente locale finalizzata ad espandere la spesa per il personale, gli oneri derivanti dai rinnovi contrattuali devono essere esclusi dal computo del limite di spesa di cui all’articolo 9, comma 28, del d.l.  78/2010.

Leggi la deliberazione
CC Sez. Controllo Abruzzo del. n. 121-18

Si segnala il ns. seminario di studi “Il contratto decentrato e il fondo incentivante dopo il nuovo CCNL Funzioni Locali” che si svolgerà a Firenze il 28 settembre p.v.

EVENTO CONFERMATO – POSTI ANCORA DISPONIBILI


Richiedi informazioni