Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Albo fornitori: se il numero di operatori iscritti è ridotto, meglio procedere con avvisi pubblici


Nel caso in cui il numero degli operatori economici iscritti nell’elenco utilizzato dalla stazione appaltante per la selezione degli operatori economici da invitare alle procedure negoziate risulti ridotto, è opportuno fare ricorso non già ai suddetti elenchi ma a successive indagini di mercato, mediante avviso pubblicato sul sito web, o alla costituzione di elenchi di operatori economici congiuntamente con altre stazioni appaltanti che hanno analoghi fabbisogni da soddisfare in modo da aumentare il numero di operatori economici potenzialmente interessati ad essere iscritti.

Questo il suggerimento fornito dall’Anac nella FAQ n. 6 sull’applicazione delle Linee Guida n. 4.

Le linee guida prevedono che gli elenchi costituiti dalla stazione, a seguito di avviso pubblico, siano pubblicati sul sito web della stazione appaltante.

La pubblicazione dell’elenco è finalizzata ad attuare il rispetto dei generali principi di pubblicità e trasparenza dei procedimenti di selezione del contraente, in armonia con quanto stabilito dal decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 e dalla legge 6 novembre 2012, n. 190, oltre che dal Codice dei contratti pubblici (art. 29).

Pertanto non è corretto prevedere la segretazione del nominativo dei partecipanti, anche nel caso in cui il numero economici interessati all’iscrizione all’elenco sia ridotto.

In questi casi, per evitare criticità nella gestione delle procedure negoziate, quali ad esempio l’insorgenza di accordi collusivi, sarebbe opportuno procedere con la pubblicazione di indagini di mercato, ovvero con la costituzione di elenchi di operatori economici congiuntamente con altre stazioni appaltanti, in modo da aumentare il numero di operatori economici potenzialmente interessati ad essere iscritti.

Se sei interessato ad un approfondimento e un aggiornamento professionalizzante sul sistema degli appalti pubblici, con un intervento mirato sulle implicazioni procedurali che caratterizzano le procedure sotto soglia, iscriviti al seminario di studi “Appalti sotto soglia: la corretta gestione della procedura di gara” in programma a Firenze il 9 novembre 2018


Richiedi informazioni