Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Puglia, del. n. 90 – Diritti di rogito: contrasto tra giurisdizione contabile ed ordinaria


Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di riconoscere al Segretario comunale di fascia “B”, operante in enti privi di personale di qualifica dirigenziale, i diritti di rogito nella misura consentita ai sensi di legge.

I magistrati contabili della Puglia, con la deliberazione 90/2018, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 19 giugno, hanno deciso di non esaminare la richiesta di parere nel merito, in quanto sulla questione si sono già da tempo instaurati diversi contenziosi di merito dinnanzi al giudice ordinario.

Come evidenziato dai magistrati contabili, la suddetta circostanza implica che un’eventuale valutazione in sede consultiva dei termini e modalità di applicazione della normativa vigente in materia di riconoscimento dei diritti di rogito ai Segretari comunali, potrebbe essere suscettibile d’interferenza con i possibili e conseguenziali profili giudiziari vagliati o in corso di valutazione da parte dell’A.g.o.

Si evidenzia che, stante il contrasto giurisprudenziale formatosi sul punto tra la magistratura contabile e i Giudici del Lavoro, la questione è stata rimessa alle Sezione Autonomie (Veneto, del. n. 192/2018).

Leggi la deliberazione
CC Sez. Controllo Puglia del. n. 90-18


Richiedi informazioni