Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Sicilia, del. n. 116 – Rettifica di un riaccertamento scorretto


Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di procedere al riaccertamento straordinario previsto dall’articolo 1, comma 848, della legge 205/2017 a seguito della rilevazione di un errore.

I magistrati contabili della Sicilia, con la deliberazione 116/2018, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 4 giugno, hanno ribadito che l’articolo 1, comma 848, della legge 205/2017 si applica soltanto a due diverse ipotesi:

  • Comuni che non hanno effettuato il riaccertamento straordinario;
  • Comuni che, a seguito del riaccertamento straordinario effettuato, sono stati destinatari di rilievi da parte delle Sezioni regionali di controllo della Corte dei conti e dei Servizi ispettivi del Ministero dell’economia e delle finanze.

Non risulta, invece, contemplata espressamente la diversa ipotesi dell’autonoma rilevazione di un errore e della rettifica di un riaccertamento che l’ente presupponga scorretto (in tal senso, Corte dei conti Puglia, del. n. 44/2018).

Leggi la deliberazione
CC Sez. Controllo Sicilia del. n. 116 -18


Richiedi informazioni