Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Razionalizzazione società a partecipazione pubblica: richiamo del MEF alle amministrazioni


Il MEF, con il comunicato n. 86 del 25 maggio 2018, ha reso noto che la struttura di monitoraggio delle partecipazioni pubbliche ha avviato una valutazione delle partecipazioni che gli enti hanno dichiarato di non voler dismettere e che, ad una prima verifica, non sembrano avere i requisiti e le caratteristiche previste dal d.lgs. 175/2016 per il loro mantenimento in mano pubblica.

Tali requisiti, stabiliti nel Testo Unico, fanno riferimento al tipo di attività svolta, al fatturato, al risultato economico, al numero dei dipendenti, al numero degli amministratori.

Dalle analisi effettuate sono state individuate un elevato numero di società che presentano elementi di criticità rispetto alle disposizioni della riforma e per le quali la Struttura di monitoraggio delle partecipazioni pubbliche ha richiesto chiarimenti.

Nel contempo, la Struttura sta provvedendo alla realizzazione del nuovo applicativo “Partecipazioni” mediante il quale gli enti potranno comunicare i dati relativi alle partecipazioni detenute al 31 dicembre 2017, nonché gli esiti definiti in sede di razionalizzazione periodica, i cui provvedimenti dovranno essere approvati, ai sensi dell’articolo 20 del d.lgs. 175/2016, entro il 31 dicembre 2018.


Richiedi informazioni