Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Piemonte, del. n. 35 – Provincia: possibili le spese neutre per il bilancio


Una Provincia ha chiesto un parere in merito alla possibilità di intraprendere iniziative, nel quadro di relazioni pubbliche, convegni, mostre, pubblicità e rappresentanza, nel caso in cui le risorse finanziarie non gravino sul bilancio dell’ente in quanto completamente finanziate da fonti comunitarie e da terzi.

I magistrati contabili del Piemonte, con la deliberazione 35/2018, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 10 aprile, hanno evidenziato che l’articolo 1, comma 420, della legge di stabilità 2015, ha disposto il divieto, per le Province, di effettuare spese per relazioni pubbliche, convegni, mostre, pubblicità e di rappresentanza.

Il suddetto divieto normativo non preclude alle Province lo svolgimento delle citate attività qualora le stesse beneficino di un finanziamento proveniente da soggetti terzi, siano essi pubblici o privati (Corte dei Conti, sez. Emilia, del. n. 64/2015).

Come evidenziato dai magistrati contabili l’ulteriore divieto di attribuire incarichi di studio e consulenza, di cui alla lettera g) dell’articolo 1, comma 420, della legge di stabilità per il 2015, è ora venuto meno in conseguenza dell’abrogazione della norma operato dall’articolo 1, comma 846, della Legge n. 205/2017.

Leggi la deliberazione
CC Sez. Controllo Piemonte del. n. 35-18


Richiedi informazioni