Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Affidamenti in house: on line l’applicativo per richiedere l’iscrizione all’albo


E’ on line nel sito dell’Autorità nazionale Anticorruzione il servizio che consente la trasmissione della domanda di iscrizione nell’Elenco delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori che operano mediante affidamenti diretti nei confronti di proprie “società” in house ai sensi dell’art. 192 del d.lgs. n. 50/2016.

L’applicazione è raggiungibile attraverso la pagina di indice dei servizi ANAC.

Nella pagina di accesso al servizio sono pubblicati il Manuale operativo e i riferimenti normativi.

Il servizio è rivolto alle amministrazioni aggiudicatrici (AA) e agli enti aggiudicatori (EA) che, al ricorrere dei presupposti previsti dall’art. 5 del d.lgs. n. 50/2016 ovvero dagli artt. 4 e 16 del d.lgs. n. 175/2016, intendano operare affidamenti diretti in favore di organismi in house in forza di un controllo analogo diretto, invertito, a cascata o orizzontale sugli stessi.

Le modalità per la presentazione della domanda, le regole dell’istruttoria, nonché la documentazione da produrre per dimostrare il possesso dei requisiti prescritti dalla legge sono disciplinate dalle Linee guida n. 7, aggiornate al d.lgs. 56/2017 con deliberazione Anac n. 951 del 20 settembre 2017.

L’accesso al sistema è consentito solo all’utente che ricopre il profilo di Responsabile dell’Anagrafe dell’amministrazione appaltatrice o dell’ente appaltante (cd. RASA), che dovrà presentare la domanda di iscrizione su delega delle persone fisiche deputate ad esprimere all’esterno la volontà del soggetto richiedente.

Si evidenzia che la presentazione della domanda di iscrizione costituisce presupposto legittimante l’affidamento in house.


Richiedi informazioni