Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

L’agente della riscossione è responsabile per i ritardi dell’azione riscossiva

Tra l’ente impositore e l’agente della riscossione intercorre un rapporto di servizio in virtù del quale quest’ultimo è chiamato a svolgere una funzione propria dell’amministrazione pubblica titolare del credito. In particolare, l’agente della riscossione è obbligato a adottare per tempo tutte le possibili misure di competenza volte al soddisfacimento del credito per conto e nell’interesse […]

Leggi tutto »


Autonomie, del. n. 28 – Interpretazione nuova disciplina del turn-over

I magistrati contabili della sezione delle Autonomie, con la deliberazione 28/2015, pubblicata sul sito il 28 settembre, hanno chiarito che la possibilità di utilizzare i residui derivanti dalle percentuali assunzionali non utilizzate nel triennio precedente è da intendersi in senso dinamico, con scorrimento e calcolo dei resti, a ritroso rispetto all’anno in cui si intende […]

Leggi tutto »


Appalti: la SOA deve essere proporzionata ex lege all’importo del contratto da stipulare

La stazione appaltante non può incrementare la qualificazione SOA sulla base della ritenuta complessità dell’appalto. Con la conseguenza che deve ritenersi illegittima la clausola del bando che richiede un importo di qualificazione e categoria pari a tre volte l’importo dei lavori. Questo il chiarimento fornito dall’Anac nel parere n. 147 del 9 settembre 2015. Ai […]

Leggi tutto »


ANAC: proposte di modifica della disciplina di accertamento e sanzioni in materia di incarichi

L’Anac ha pubblicato sul sito istituzionale, l’Atto di segnalazione n. 5 del 9 settembre 2015, riguardante le “Proposte di modifica alla disciplina in materia di accertamento e sanzioni contenuta nel capo VII del d.lgs. 8 aprile 2013, n. 39 (“Disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli […]

Leggi tutto »




Gare: la valutazione del requisito dell’esperienza pregressa

Per la dimostrazione del requisito dell’esperienza triennale, previsto dalla lex specialis quale indice di professionalità e competenza pregressa, non possono essere cumulati i servizi svolti contemporaneamente in periodi coincidenti. Questo il principio espresso dal Tar Puglia, Lecce, sez. III, con la sentenza n. 2815 del 17 settembre 2015. Nel caso di specie il disciplinare di […]

Leggi tutto »