Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Toscana, deliberazione n. 264 – Costituzione fondazione di partecipazione


Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di costituire una fondazione di partecipazione per la valorizzazione e gestione di un complesso museale di proprietà comunale.

I magistrati contabili della Toscana, con la deliberazione 264/2014, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 29 dicembre, pur dichiarando inammissibile il quesito posto, hanno ricordato che dal 1° gennaio 2014, l’articolo 9, comma 6, del d.l. 95/2012 che prevedeva il divieto di istituire “enti, agenzie e organismi comunque denominati e di qualsiasi natura giuridica”, è stato abrogato.

La creazione da parte degli enti locali di organismi strumentali per l’esercizio di “funzioni fondamentali” e “funzioni amministrative conferite ai sensi dell’articolo 118 della Costituzione”, tra cui certamente rientra anche una fondazione di partecipazione operante nel settore cultura, non è, quindi, attualmente interessata da alcun divieto.

 


Richiedi informazioni