Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Mensa scolastica e pasti a domicilio per anziani: sono servizi pubblici privi di rilevanza economica


L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha emanato un parere (AS978) in risposta ad un quesito inviato da un Comune riguardo alla riconducibilità dei servizi di refezione scolastica e fornitura pasti a domicilio agli anziani alla categoria di servizi pubblici locali privi di rilevanza economica, con conseguente possibilità di una loro gestione mediante convenzione, ai sensi dell’articolo 30 del d.lgs. 267/2000.

L’Autorità ha rilevato che il servizio di refezione scolastica ha una natura “sociale”, in quanto è finalizzato a garantire il diritto allo studio ed è frutto di una scelta dettata da gestione in economia dello stesso affinchè sia garantito il servizio a costi ridotti refezione scolastica, pertanto, può essere considerato privo di rilevanza economica.

Le stesse considerazioni valgono anche per il servizio di consegna a domicilio dei pasti agli anziani, vista la finalità sociale che il Comune intende perseguire con l’erogazione di tale servizio, le modalità concrete individuate per l’organizzazione dello stesso (gestione in economia con convenzione fra gli enti territoriali coinvolti) e l’inefficienza delle precedenti gestioni effettuate mediante il ricorso al mercato.


Richiedi informazioni