Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Lombardia, del. n. 351 – Gestione in economia del servizio idrico e recesso della convenzione con la holding


Un comune, che ha acquisito una partecipazione in una società intercomunale per la gestione del servizio idrico, ha chiesto se sia possibile riprendere la gestione diretta del servizio e realizzare direttamente le reti fognarie, rimanendo all’interno dell’autorità di ambito.Il comune inoltre ha manifestato l’intenzione di gestire in economia il servizio di fognatura e depurazione o affidarne la gestione tramite gara.

I magistrati contabili hanno chiarito che la presa in carico di una gestione tramite l’assunzione diretta del servizio o procedura di affidamento è ammissibile, in quanto non può dirsi preclusa per il solo fatto che l’ente abbia acquisito la partecipazione societaria.

Tuttavia per espressa scelta del legislatore il servizio idrico deve essere gestito in forma unitaria, a mezzo delle opzioni operative disposte dal soggetto (Ato o provincia).


Richiedi informazioni