Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA e delle aziende
Entra in area riservata:
Entra in area riservata:
Agenzia Formativa
Qualità al servizio delle PA
e delle aziende

Appalti: Comune e aggiudicatario sono responsabili per l’incidente avvenuto su una strada aperta al traffico a causa di una buca del cantiere


Corte di cassazione, sentenza n. 12811/2012
di Alessio Tavanti

 Il Comune e l’appaltatore sono entrambi responsabili per l’incidente stradale causato da una buca dovuta a un cantiere aperto in una zona in cui era consentito il traffico dei veicoli.

Questo il principio affermato dalla Corte di cassazione con la sentenza in commento, con la quale ha condannato la ditta, aggiudicataria dei lavori di posa dei tubi del gas, e il Comune proprietario della strada a risarcire i danni del sinistro stradale provocati dal cantiere esistente.

Nel caso di specie, un automobilista era stato coinvolto in un incidente causato dalla presenza di un cantiere per lavori di sistemazione della tubatura del gas su una strada comunale e aveva fatto ricorso per il risarcimento danni.

Secondo la Corte, sussiste la responsabilità del Comune proprietario, unitamente a quella dell’appaltatore, perché la strada comunale, nonostante i lavori, era aperta al traffico.

Al contrario, nel caso in cui la viabilità fosse stata interrotta, sarebbe stato responsabile il solo appaltatore, essendo quest’ultimo custode unico dell’area dei lavori.

La Corte di cassazione ha così accolto la richiesta di risarcimento danni presentata dal conducente, condannando in solido la ditta aggiudicataria dei lavori e il Comune proprietario della strada in quanto la zona interessata dai lavori era aperta al traffico.

Pubblicato in Senza categoria

Richiedi informazioni