Modulo A: I vincoli assunzionali e i limiti di spesa
Modulo B: Le problematiche del fondo incentivante

 

OBIETTIVO DEL CORSO

Il corso è finalizzato ad approfondire le problematiche relative al calcolo e alla gestione della spesa di personale negli Enti locali dopo le numerose modifiche all’art. 76, comma 7, del Dl. n. 112/08, apportate nel corso del 2011-2012 e alle novità introdotte dal Decreto sulla Spending Review.

La definizione della spesa di personale, compresa quella delle società partecipate, produce effetti rilevanti sulle capacità assunzionali degli Enti che sono chiamati anche a fare i conti con i limiti al turn over ai rapporti di lavoro flessibile e alla corretta qualificazione e gestione del fondo incentivante per il personale dirigente e non.

Verrà fornito ai partecipanti un quadro completo e organico delle nuove disposizioni legislative e delle novità giurisprudenziali, con particolare attenzione ai pareri e delibere della Corte dei conti, sui limiti della spesa e per una corretta gestione del fondo per la valorizzazione dei dipendenti, dirigenti e non.

Saranno esaminati, inoltre, casi pratici giurisprudenziali e le maggiori criticità riscontrate dagli Ispettori della Ragioneria Generale dello Stato durante le attività di controllo effettuate presso gli Enti locali.

 

Modulo A: I vincoli assunzionali e i limiti di spesa

PROGRAMMA

  •       Le novità contenute nel Dl. n. 95/2012
  •       Legge n. 44/2012:

         -      le assunzioni nei servizi educativi, sociali e di polizia locale

         -      le modifiche al turn-over

         -      tempo determinato

  •     Le spese di personale delle società partecipate
  •     I chiarimenti della Corte dei conti

 

 

 

Modulo B: Le problematiche del fondo incentivante

PROGRAMMA

  • costituzione e utilizzo dei Fondi per gli anni 2012-2013
  • individuazione delle risorse disponibili per la contrattazione integrativa
  • risorse fisse/variabili e destinazioni fisse/variabili
  • rapporti tra bilancio e fondo
  • gli “spazi” della contrattazione integrativa