Veneto, del. n. 1 – Compenso spettante al collaudatore dipendente pubblico

Un sindaco ha chiesto se il compenso spettante al collaudatore dipendente pubblico, autorizzato a espletare l’incarico di collaudo per conto di un altro comune, e che per legge è riversato al comune di provenienza, rientra tra le somme soggette al limite del trattamento accessorio di cui all'articolo 23 del d.lgs. 75/2017.

Veneto, del. n. 587 – Enti originati dalla fusione di più comuni: spesa di personale

Un sindaco ha chiesto l’ente di nuova istituzione, originato dalla fusione di più comuni, sia assoggettato al tetto di spesa fissato per il c.d. lavoro flessibile dall’articolo 9, comma 28, del d.l. 78/2010.

Veneto, del. n. 534 – Mantenimento della titolarità di una partecipazione societaria

Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di mantenere, nel portafoglio comunale, la partecipazione in una società che svolge attività di vendita di gas ed energia elettrica e produzione di energia da fonti rinnovabili mediante un impianto fotovoltaico”.

Veneto, del. n. 532 – Rapporto finanziario tra ente locale e fondazione

Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di erogare contributi ad una Fondazione partecipata dall’ente al fine di garantirne l’equilibrio economico a fronte di un presunto interesse per la collettività nell’esercizio delle funzioni dalla stessa svolte.

Veneto, del. n. 527 – Consorzi-azienda: indennità o emolumenti ai membri del C.d.a.

Un sindaco ha chiesto un parere in merito all’applicabilità ad un consorzio-azienda esercente attività di rilevanza economica dell’articolo 5, comma 7, del d.l. 78/2010 secondo cui “Agli amministratori di comunità montane e di unioni di comuni e comunque di forme associative di enti locali aventi per oggetto la gestione di servizi e funzioni pubbliche non possono essere attribuite retribuzioni, gettoni, o indennità o emolumenti in qualsiasi forma siano essi percepiti”.

Veneto, del. n. 504 – Ex IPAB: non sono assoggettate ai limiti assunzionali degli enti locali

Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di considerare neutra sotto il profilo della finanza pubblica, in quanto interveniente tra enti soggetti ai medesimi vincoli assunzionali, la mobilità in entrata, da una IPAB verso un comune.

Veneto, del. n. 503 – Previdenza integrativa della Polizia Municipale: non ha natura retributiva

Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di escludere dal tetto di spesa previsto per il trattamento accessorio del personale la spesa per la previdenza integrativa della Polizia Municipale.

Corruzione: l’asservimento della funzione pubblica agli interessi dei privati

self enti locali cassazione L’accordo con cui il privato prometta o consegni al soggetto pubblico, che accetta, denaro od altre utilità, per assicurarsene, senza ulteriori specificazioni, i futuri favori, determina un totale asservimento della funzione pubblica agli interessi del privato corruttore.

Discrepanza tra importo pagato e importo della fattura: è danno erariale

notizie L’erronea liquidazione di una fattura emessa a favore di una ditta fornitrice di beni, generata dallo scambio del valore-cifre della moneta o valuta avente corso legale dell’euro con quello in essa contenuto ma espresso, invece, in lire, è fonte di danno erariale.

Veneto, del. n. 426 – Province: adeguata corrispondenza tra risorse e funzioni

Una Provincia ha chiesto un parere in merito alle modalità organizzative di alcune funzioni amministrative, alla luce delle modifiche introdotte dalla legge regionale 30 dicembre 2016, n. 30.


Agenzia Formativa Accreditata - Codice PI0747
Via IV Novembre 57, 56028 San Miniato (PI)
Tel. 0571 418873, Fax 0571 1826507
info@self-entilocali.it - self@pec.self-entilocali.it

Tutti i diritti relativi ai documenti e alle informazioni pubblicate sul presente sito sono riservati. La copia dei documenti pubblicati o di parti di essi da parte di qualsiasi soggetto non autorizzato è proibita.

C.F. e P.IVA 02215860509

Informativa estesa sui Cookie