Censimento delle partecipazioni per l’anno 2016: comunicazione entro il 31 gennaio 2018

self enti locali scadenza 31 Dal 13 novembre 2017 è stata avviata, mediante l’applicativo “Partecipazioni” del portale Tesoro, la rilevazione delle partecipazioni e dei rappresentanti delle Amministrazioni negli organi di governo di società ed enti per l’anno 2016 (art. 17, commi 3 e 4, del d.l. 90/2014).

False timbrature: legittimo il licenziamento senza preavviso

licenziamento self enti locali E’ legittimo il licenziamento senza preavviso nei confronti dei dipendenti che timbrano, gli uni per gli altri, il cartellino presenze, al fine di risultare falsamente in servizio. Tale condotta lede irrimediabilmente il vincolo fiduciario che deve legare il dipendente all’amministrazione, non consentendo la prosecuzione nemmeno temporanea del rapporto di lavoro.

Procedure selettive delle società in house: sulle controversie decide il giudice ordinario

self enti locali sentenza In relazione alla attività di reclutamento del proprio personale, le società in house non sono equiparabili alle pubbliche amministrazioni, motivo per cui deve essere mantenuta ferma la giurisdizione ordinaria, trattandosi di atti posti in essere da un soggetto di diritto privato nell’esercizio di poteri privatistici. Questo il principio ribadito dal Consiglio di Stato

Diritto accesso consiglieri: non si estende agli atti delle partecipate in forma minoritaria

self enti locali esclusione Il diritto di accesso riconosciuto al consigliere comunale, provinciale e regionale non consente allo stesso di estendere il proprio controllo agli atti delle società partecipate in forma minoritaria, soprattutto qualora esse non svolgano attività di gestione di servizi pubblici. Questo il principio ribadito dal Consiglio di Stato con la sentenza n. 5176 del 9 novembre 2017.

Commissione giudicatrice: non vi può far parte il direttore dell’esecuzione del contratto

self enti locali nuove assunzioni Non possono far parte della commissione giudicatrice tutti i soggetti che, a diverso titolo, siano intervenuti (o interverranno) nelle fasi della procedura di gara. Ne deriva che i soggetti che hanno emanato gli atti del procedimento di gara o che comunque hanno partecipato alla loro elaborazione, definendone i contenuti e le regole, non possono essere nominati componenti della commissione giudicatrice

Gare: la valutazione di congruenza tra l’iscrizione camerale e l’oggetto dell’appalto

self enti locali requisiti Spetta alla stazione appaltante accertare la coerenza, in concreto, della descrizione delle attività imprenditoriali esercitate e dell’oggetto sociale, riportate nel certificato camerale, con il requisito di ammissione richiesto dalla lex specialis di gara e con l’oggetto dell’appalto complessivamente considerato.

Accesso difensivo: presupposti e limiti

index Nelle procedure di gara l’accesso difensivo ex art.  53, comma 6, del d.lgs. n. 50/2016 prevale sulle contrapposte esigenze di tutela del segreto tecnico e commerciale solo laddove vi sia un’attuale e specifica esigenza difensiva. Questo è il principio affermato dal Tar Lazio con la sentenza n. 10738 del 26 ottobre 2017.

Stabilizzazioni illegittime: è danno erariale

self enti locali corte dei conti controlli Il contratto a tempo determinato ex art. 110 del Tuel e il rapporto di co.co.co. hanno carattere eccezionale e limitato nel tempo e non possono pertanto essere suscettibili di stabilizzazione. Ne consegue che le erogazioni stipendiali ed accessorie attribuite in conseguenza di un rapporto di lavoro stabilizzato radicalmente

La responsabilità dirigenziale va distinta da quella disciplinare

self enti locali sentenza La violazione dei doveri di diligenza, perizia, correttezza e buona fede discendenti dal rapporto di lavoro può ledere il vincolo fiduciario che deve legare il dirigente all’amministrazione ma non rileva ai fini della responsabilità dirigenziale, se tale inosservanza non determina il mancato raggiungimento dei risultati gestionali attesi.

Il Responsabile della Protezione dei dati (RPD) in ambito pubblico: le indicazioni del Garante

PROTEZIONE DATI SELF ENTI LOCALI Il Garante per la protezione dei dati personali ha fornito le indicazioni per una corretta scelta del Responsabile della protezione dei dati personali (RPD). Questa nuova figura, che il Regolamento UE 2016/679 richiede sia individuata in funzione delle qualità professionali e della conoscenza specialistica della normativa


Agenzia Formativa Accreditata - Codice PI0747
Via IV Novembre 57, 56028 San Miniato (PI)
Tel. 0571 418873, Fax 0571 1826507
info@self-entilocali.it - self@pec.self-entilocali.it

Tutti i diritti relativi ai documenti e alle informazioni pubblicate sul presente sito sono riservati. La copia dei documenti pubblicati o di parti di essi da parte di qualsiasi soggetto non autorizzato è proibita.

C.F. e P.IVA 02215860509

Informativa estesa sui Cookie