Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla corretta determinazione della indennità di funzione degli amministratori locali ex articolo 82 del Tuel

I magistrati contabili della Toscana con la deliberazione 3/2018, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 9 febbraio, hanno evidenziato che l’art. 82 del Tuel prevede la corresponsione a favore del sindaco nonché dei componenti degli organi esecutivi dei comuni di una indennità di funzione, da determinarsi secondo il DM 119/2000, tutt’ora in vigore.

In generale, è stata ammessa la possibilità di aumentare la misura delle indennità di funzione del sindaco e degli assessori nella misura massima prevista dalla tabella A del DM 119/2000, tenendo conto della riduzione di cui all’art. 1 comma 54 legge 266/2005.

Tuttavia, la rideterminazione dell’indennità potrà avere valore solo ed esclusivamente per il futuro, essendo preclusi meccanismi retroattivi di determinazione delle indennità di funzione.

Leggi la deliberazione
CC Sez. Controllo Toscana del. n. 3 -18