Un sindaco ha posto una serie di quesiti in materia di spesa di personale.

I magistrati contabili della Sicilia, con la deliberazione 176/2017, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 31 ottobre, hanno ribadito che:

  • un incremento dell’orario di lavoro del personale part-time è ammissibile, in quanto non integra una nuova assunzione o una trasformazione del rapporto di lavoro da tempo parziale a tempo pieno a condizione che non si trasformi in una manovra elusiva della disciplina vincolistica in materia di assunzioni (Corte dei conti Sicilia, del. n. 68/2017);
  • nel caso di collocamento in mobilità di personale, nella considerazione che il rapporto di lavoro è pur sempre in vigore (sebbene sospeso), il riassorbimento, entro il periodo di 24 mesi è possibile, a condizione che il personale posto in mobilità non abbia già maturato i requisiti per il trattamento di quiescenza e che si sia medio tempore verificata la carenza in organico;
  • rispetto alla possibilità di procedere alle assunzioni con utilizzazione dei residui ancora disponibili del triennio precedente, sia indispensabile non solo procedere alla necessaria programmazione del fabbisogno di personale, ma anche procedere alla pubblicazione del bando di concorso nel medesimo esercizio finanziario.

Leggi la deliberazione
CC Sez. controllo Sicilia del. n. 176 – 17

Si segnalano i ns. seminari in materia di personale, consulta l’offerta