Una Provincia ha chiesto un parere in merito alla possibilità di attivare una procedura di “mobilità compensativa o interscambio” tra dipendenti inquadrati in categoria diverse, in specifico B-B7 (profilo professionale di Esecutore) e C-C1 (profilo professionale di Istruttore).

I magistrati contabili della Puglia, con la deliberazione 79/2017, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 19 giugno, hanno ribadito che la mobilità per interscambio o per compensazione tra pubbliche amministrazioni può essere considerata neutra a condizione che avvenga tra dipendenti appartenenti alla stessa qualifica funzionale (sez. Lombardia, del. n. 342/2015).

Si segnalano i ns. seminari di studio in materia di personale:
“Pubblico Impiego: come cambia la disciplina del lavoro e della valutazione” in programma a Firenze il 23 giugno p.v.
“Gli incarichi a soggetti esterni all’ente: vincoli e adempimenti” in programma a Firenze il 14 luglio p.v.

Leggi la deliberazione
CC Sez. controllo Puglia del. n. 79 – 17