self enti locali consorzi

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 75/2017, il Dpcm 27 febbraio 2017 che ripartisce il fondo dedicato al pubblico impiego previsto dalla legge di stabilità.

Il provvedimento individua gli stanziamenti tra tre grandi capitoli: il rinnovo del contratto degli statali; i finanziamenti per le forze dell’ordine, tra riordino e bonus 80 euro e le assunzioni straordinarie nelle amministrazioni centrali.

Relativamente agli oneri che gli enti locali devono porre a carico dei propri bilanci per la contrattazione collettiva 2016-2018, secondo quanto previsto dall’articolo 2, comma 2 del Dpcm, essi sono individuati nella misura, rispettivamente, dello 0,36%, dell’1,09% e dell’1,45% del «monte salari» utile ai fini contrattuali determinato sulla base dei dati del conto annuale 2015, costituito dalle voci retributive a titolo di trattamento economico principale e accessorio al netto della spesa per l’indennità di vacanza contrattuale nei valori vigenti a decorrere dall’anno 2010, maggiorato degli oneri contributivi ai fini previdenziali e dell’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP).

Si segnala il ns. seminario di studi “Fondo incentivante degli Enti Locali” in programma in 12 maggio p.v. a Firenze