Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di derogare all’obbligo di approvvigionamento di carburante mediante adesione alla convenzione CONSIP.

L’ente ha premesso che mediante delibera di Giunta il responsabile di servizio è stato autorizzato all’acquisto di carburante presso un diverso – e più vicino – distributore.

I magistrati contabili del Piemonte, con le deliberazioni nn. 28 e 29, pubblicate sul sito della sezione regionale di controllo il 20 ottobre, hanno dichiarato inammissibile il quesito posto, in quanto concernente una fattispecie gestionale concreta già posta in essere dall’amministrazione dell’Ente.

Sulla questione si rimanda ai precedenti pareri resi dalla magistratura contabile (Corte dei conti, sez. Emilia, del. n. 38/2016; sez. Friuli, del. n. 35/2016; sez. Umbria, del. n. 93/2016; sez. Liguria, del. n. 14/2016; Sezioni Riunite, del. n. 12/2016)

Si segnalano i seminari in materia di procedure di gara:

Leggi le deliberazioni
CC Sez. controllo Piemonte del. n. 28 – 17

CC Sez. controllo Piemonte del. n. 29 – 17